Arpa Studios

Barnabé Fillion, un profumiere francese autodidatta che ha imparato da nasi talentuosi come Christine Nagel o Victoire Gobin-Daudé, ha deciso di fondare Arpa Studios a 2020, che prende il nome da "arpa", il nome del prezioso strumento musicale : l'arpa. Una collezione dove la sinestesia è in primo piano: ogni creazione associa un profumo a un paesaggio, un colore traslucido che evoca una memoria geografica, una memoria uditiva o un materiale. Le fragranze hanno ispirato i compositori Cyrus Bayandor, Erwan Sene e Joseph Schiano di Lombo per le loro melodie, concepite come frequenze.
Un viaggio tra la natura primitiva e l'esplorazione della galassia, la bottiglia è stata disegnata dall'artista del vetro Jochen Holz. Queste bottiglie dai colori e dai riflessi singolari sono confezionate in saponi riutilizzabili. Ogni fragranza ha il suo viaggio sinestetico: Arco Spettro, un viaggio onirico a Dallol con potenti sentori resinosi, i profumi speziati nel cuore della foresta blu belga di Recedere, Fosforo e il suo tuffo fumoso nelle acque termali onsen di Kyushu in Giappone.